Acqua problemi, da investimenti e ritardi su depurazione

Dal 01 Gennaio 2013, è stata soppressa l’ Autorità d’ambito territoriale ottimale, ovvero l’ente che decide a livello regionale l’affidamento del Servizio idrico e i Piani d’Ambito cioè programmazione e investimenti. Il tutto a casua di un decreto sulla razionalizzazione della spesa pubblica voluto dall’allora ministro per la Semplificazione Roberto Calderoli. Il capitolo acqua aggiunge così un’altro tassello ad una … Continua a leggere

Comuni Italiani rinnovabili e puliti sono già 23 in Italia

Cambiare non è possibile ? Staccarsi dalla dipendeanza del petrolio o da quella del nucleare non è possibile ? Allora come hanno fatto ben 23 comuni italiani che si sono stati premiati in quanto  rinnovabili al 100% ? Sono infatti 23 le amministrazioni 100% rinnovabili, che per Legambiente “rappresentano oggi il miglior esempio di innovazione energetica e ambientale”. Realtà in … Continua a leggere

Milano Smog – AREA C in un mese 30% di auto in meno

Qualcosa a Milano si muove e non sono auto, tra mille recriminazioni la sperimentazione del traffico limitato prosegue, il link qui sotto riportato vi porta dritti ai primi risultati : Il ticket di ingresso da cinque euro nel centro di Milano ”sta funzionando anche meglio di quanto avessimo preventivato”: parola del sindaco Giuliano Pisapia, a un mese dall’avvio del provvedimento, … Continua a leggere

Pordenone e provincia minicar elettriche gratuite….

A Pordenone e provincia non stanno a guardarsi in faccia, così hanno dato il via da tempo ad un progetto per cambiare la mobilità urbana con l’offerta di minicar elettriche in comodato d’uso. L’iniziativa è promossa dall’Assessore all’Innovazione nell’ambito del progetto Mobilità Sostenibile Gli obiettivi sono molteplici, aumentare la sostenibilità ambientale, migliorare le qualità di vita del cittadino attraverso politiche … Continua a leggere

Sacchetti plastica, Tar del Lazio conferma il divieto di commercializzazione

Mi sembrava strano che non ci fosse qualcuno che per i propri interessi non tentasse di sovvertire la conquista di non continuare a soffocare l’ ambiente con i sacchetti di plastica. É giunto così puntuale il ricorso al Tar del Lazio di quattro aziende produttrici degli ‘shopper’ in polietilene, la richiesta era di sospendere il provvedimento varato dal ministero dell’Ambiente. … Continua a leggere